bacche di goji per dimagrire in una ciotola
Consigli

Bacche di goji per dimagrire

In questo articolo, parleremo delle bacche di goji per dimagrire. Abbiamo deciso di soffermarci su questo elisir naturale speciale in quanto, da diversi anni a questa parte, se ne parla tantissimo. Note con questo nome dal 1973 – a darglielo è stato il botanico nord americano  Bradley Dobos, le bacche di goji fanno parte da tempo immemore della quotidianità dell’uomo e, come vedremo, sono state e continuano a essere utilizzate in diversi ambiti.

Oltre a ciò, quando si tratta di scoprire rimedi utili per dimagrire, è sempre utile, come si suol dire, tenere le orecchie e gli occhi – in questo caso – aperti.

Se ti interessa scoprire qualcosa di più in merito, non devi fare altro che proseguire nella lettura di questo articolo. Prima di iniziarlo, ricorda sempre che il punto di riferimento deve rimanere sempre e comunque il tuo medico di fiducia e che, quando si tratta di dimagrire, i fari guida sono l’alimentazione sana e l’attività fisica.

bacche di goji per dimagrire in cucchiaio e in ciotola

Bacche di goji: cosa sono?

Se hai sentito parlare di opinioni sulle bacche di goji per dimagrire, senza dubbio ti interesserà soffermarti sulle loro peculiarità principali. Quando si chiamano in causa le bacche di Goji, si inquadrano i frutti di due specie appartenenti alla famiglia delle Solanaceae. Inizialmente coltivate solamente in Cina, sono caratterizzate alla presenza, al loro interno, di un numero di semi gialli compreso tra i 10 e i 60.

Per quanto riguarda la stagionalità, ricordiamo che nell’emisfero boreale queste bacche crescono soprattutto nel periodo compreso tra luglio e ottobre. Dopo la raccolta si procede alla disidratazione, procedura finalizzata a ottimizzare la conservazione del prodotto nel tempo. A questo dettaglio si deve la somiglianza visiva – ovviamente il colore fa eccezione – tra le bacche di goji e l’uva passa.

donna che ha scoperto che le bacche di goji fanno dimagrire

Proprietà delle bacche di goji

Prima di entrare nel vivo di tutto quello che riguarda le bacche di goji per dimagrire, vediamo, in generale, quali sono le proprietà di questo straordinario elisir naturale.

Le bacche a cui stiamo dedicando queste righe sono considerate, a ragione, un vero e proprio super food. Quando le si chiama in causa, infatti, si ha a che fare con fonti di vitamina C, vitamina A e di carotenoidi come la luteina, il beta carotene e il licopene1.

Fonti di vitamine del gruppo B, fondamentali per l’efficienza del metabolismo cellulare, e di vitamina E, le bacche di goji sono state, nel corso degli anni, utilizzate in diversi ambiti. Tra questi è possibile citare il controllo della glicemia, ma anche l’impotenza maschile, l’epatite e le iperlipidemie.

bacche di goji dose giornaliera su un cucchiaio

Come e perché le bacche di goji aiutano a dimagrire

A questo punto, possiamo entrare nel vivo di tutto quello che ruota attorno alle bacche di goji per dimagrire. Tra i primi aspetti da considerare troviamo il fatto che, fra le proprietà del goji, rientra il fatto di essere super nutrienti. Inoltre, le bacche sono caratterizzate da un indice glicemico basso. Un altro aspetto da considerare riguarda l’influenza di zinco e cromo. Questi minerali supportano i meccanismi del corpo che permettono l’attivazione del metabolismo2.

Grazie alla loro ricchezza in fibre – come già detto, stiamo parlando di un super food – quando si parla delle opinioni sulle bacche di goji per dimagrire è il caso di chiamare in causa il loro forte potere saziante.

Da non dimenticare è altresì l’influenza delle antiossidanti antocianine, utili quando si tratta di contrastare l’accumulo di grasso.

Cosa dire invece in merito a come assumere le bacche di goji per dimagrire? Prima di tutto che questo straordinario rimedio naturale ha il vantaggio di essere molto versatile. Le bacche di goji, infatti, possono essere assunte a colazione – p.e. nel porridge o nello yogurt – ma anche aggiunte all’insalata o ad altre verdure crude.

Un’altra alternativa da considerare quando ci si chiede come usare le bacche di goji per dimagrire riguarda la preparazione di una tisana dimagrante. Cosa bisogna fare di preciso per gustarle? Semplicemente facendo bollire un pugno di bacche in acqua calda.

Un doveroso cenno va dedicato anche a tutto quello che riguarda la dose giornaliera di bacche di goji. Premettendo il fatto che prima di assumerle è opportuno chiedere consiglio al proprio medico curante, ricordiamo che il dosaggio ideale è pari a 15 grammi quotidiani.

Quando si leggono post su forum relativi alle bacche di goji per dimagrire, è naturale sentir parlare anche di controindicazioni. Quali sono? Nell’elenco è possibile citare l’assunzione di farmaci come il warfarin. Da non dimenticare è anche l’ipersensibilità agli attivi presenti.

Da evitare durante la gravidanza, le bacche di goji andrebbero assunte sempre rispettando pedissequamente i dosaggi sopra citati o, ancora meglio, rifacendosi ai consigli del medico curante o del nutrizionista di fiducia.

I migliori integratori dimagranti con bacche di goji

Come già accennato, quando si parla di come assumere le bacche di goji per dimagrire sono diverse le alternative da prendere come riferimento. A livello generale va ricordato che, quando le si chiama in causa, è sempre opportuno associarle a un’attenzione continua all’alimentazione sana ed equilibrata. In poche parole, le bacche di goji fanno dimagrire, ma non sono una bacchetta magica.

Chiarito questo doveroso aspetto rammentiamo che, quando si parla di proprietà del goji e di soluzioni per sfruttarle, tra queste rientrano anche gli integratori. Prodotti come Rapid Slim, patches caratterizzati da ingredienti brucia grassi, e Fitospray sono caratterizzati dalla presenza di bacche di goji.

Oltre a queste ultime, è possibile trovare diversi altri ingredienti naturali, come per esempio il caffè verde, toccasana quando si tratta di tenere sotto controllo il senso di fame e rimedio numero uno inserito negli integratori bruciagrassi.

A livello generale, quando si assumono integratori è sempre opportuno orientarsi verso quelli caratterizzati dalla presenza di ingredienti totalmente naturali. In questo modo, si abbassa il rischio di avere a che fare con allergie o intolleranze.

Attenzione: si abbassa, ma non si annulla totalmente. Ecco perché, prima di prendere qualsiasi supplemento – quelli elencati in primis, ma gli integratori in generale – è il caso di mostrare il bugiardino al proprio medico curante.

Bibliografia

  1. Bucheli, Peter, et al. “Goji berry effects on macular characteristics and plasma antioxidant levels.” Optometry and vision Science 88.2 (2011): 257-262.
  2. Samar, Ezgi, and Malik Beyleroglu. “The effect of goji berry consumption on weight loss in boxers.” Progress in Nutrition (2020).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *